• Finalmente è arrivato il comunicato ufficiale. Le messe di domenica 1 marzo saranno celebrate con alcune avvertenze sanitarie:

    - nessun scambio della pace

    - comunione solo in mano

    - rito delle ceneri senza contatto

    - niente acqua nelle acquesantiere.

    Siamo ancora in attesa di capire cosa succederà da lunedì in avanti.

  • Stiamo aspettando entro stasera la conferma per la ripresa delle celebrazione delle messe da domenica 1 marzo e la conferma della sospensione delle attività di catechismo, oratorio e pubbliche parrocchiali e diocesane ancora fino a sabato 7 marzo.

    Online è stato pubblicato il bollettino di inizio Quaresima, che potete scaricare anche qui sotto

    s-d-s-febbraio-2020

  • In questo giorno di inizio quaresima senza rito delle ceneri proponiamo una riflessione fatta da don Michele Berchi, rettore del Santuario di Oropa, che fa pensare e che aiuta a iniziare bene questo tempo, nonostante le restrizioni.

    “Cari fedeli e pellegrini, a nessuno di noi era mai capitato di vivere un’emergenza tale da sospendere la celebrazione delle SS. Messe in forma pubblica e proprio in una settimana così significativa per la nostra fede. Come sempre, però, ciò che il Signore permette avviene perché la nostra fede e il nostro affetto a Lui crescano e si approfondiscano. Non tutti forse sanno che nella Liturgia Ambrosiana (che si celebra in tutta la Diocesi di Milano) nei venerdì di Quaresima non si celebra la S. Messa: si chiama digiuno eucaristico. Si tratta di una tradizione profondamente educativa perché aiuta ad accorgersi del bisogno e quindi del desiderio di Cristo. A riscoprire che ciò che normalmente abbiamo fra le mani non è scontato averlo, ma è un dono. Io credo che queste misure di sicurezza e di responsabilità possiamo viverle con il medesimo spirito e con la medesima gratitudine. Quest’anno inizieremo la Quaresima vivendo “dal di dentro”, profondamente, il bisogno e il desiderio di partecipare alla Messa, di ricevere la Comunione; forse con un’attesa che non provavamo più fin dal giorno della nostra Prima Comunione. In fondo, non è forse questa la profonda ragione della Quaresima che stiamo per iniziare? Riscoprire di cosa abbiamo veramente bisogno; di cosa viva la nostra vita. Sì, questa occasione ci permetterà di ritornare a desiderare ciò che il Signore ci ha sempre regalato; di riscoprire che tutto è dono e non solo la S. Messa, la Comunione, la Chiesa, ma proprio tutto, anche la salute, il lavoro, la libertà di viaggiare, di comperare, di divertirci, di ritrovarsi fra amici,… tutto. Auguro a tutti noi di iniziare bene questo tempo sacramentale così fecondo che è la Quaresima; chiedendo alla nostra Madre e Regina del Monte di Oropa che ci accompagni in questo cammino, che vigili perché non cadiamo nella sterile lamentela, nella rabbia e nella pretesa come tutti, ma perché ci aiuti a vivere cristianamente questa difficile circostanza. “Chi ci separerà dall’amore di Cristo? Forse la tribolazione, l’angoscia, la persecuzione, la fame, la nudità, il pericolo, la spada (il virus)? Ma in tutte queste cose noi siamo più che vincitori grazie a colui che ci ha amati. Io sono infatti persuaso che né morte né vita, né angeli né principati, né presente né avvenire, né potenze, né altezza né profondità, né alcun’altra creatura potrà mai separarci dall’amore di Dio, che è in Cristo Gesù, nostro Signore” (Rm 8.35-39) Buona Santa Quaresima “

  • Per disposizione del Vescovo di Asti in sintonia con i vescovi piemontesi e in ottemperanza alle disposizioni della Regione Piemonte e come misura sanitaria precauzionale nei confronti del diffondersi del “Corona-Virus”, tutte le Sante MESSE della settimana e OGNI ALTRA CELEBRAZIONE RELIGIOSA sono SOSPESE dalle 14:00 di Lunedì 24 Febbraio fino alle 24:00 di sabato 29 Febbraio. Salvo diverse indicazioni, le Celebrazioni riprenderanno regolarmente Domenica 1 Marzo. Durante quelle Messe saranno imposte le CENERI al termine delle celebrazioni.

    decreto-coronavirus

  • 18 febbraio 2020
    21:00a22:30

    Martedì 18 febbraio alle 21 a casa Durizzotto, via Gastaldi 4 ci incontriamo con chi desidera approfondire la Bibbia. Ci confronteremo insieme sulla lettera di S. Paolo ai Galati capp 3 e 4. Meglio leggerli a casa prima e segnarsi osservazioni, commenti, domande, dubbi che emergono per poi metterli in comune.

  • 17 febbraio 2020
    21:00a22:30

    Lunedì 17 febbraio alle 21 in salone una importante serata organizzata dal Centro Missionario sull’Amazzonia con la presenza della giornalista di Avvenire Lucia Capuzzi. Ingresso libero. Un’occasione unica per capire di più cosa sta succedendo laggiù e come il Papa, attraverso il Sinodo sull’Amazzonia, ha fatto una cosa rivoluzionaria.

  • 16 febbraio 2020
    15:00a17:00

    Domenica 16 febbraio alle 15 è indetto il consiglio pastorale parrocchiale per confrontarsi su come iniziare ad applicare il Sinodo e sull’avvio dell’anno di riscoperta di S. Domenico Savio.

    Qui sotto l’ordine del giorno. Il consiglio è aperto a tutti coloro che intendono partecipare.

    consiglio-pastorale-16-febbraio

  • 12 febbraio 2020
    21:15a22:15

    Mercoledì 12 febbraio riprendono gli incontri dei giovani che si confrontano sulla propria fede. Alle 21.15 in parrocchia per capire cosa condividere e che programmi darsi nei prossimi mesi.

  • Venerdì 7  febbraio, primo venerdì del mese, verrà portata la comunione ai malati che lo desiderano. Se volete essere raggiunti, telefonate in parrocchia.

  • Domenica 2 febbraio è la Giornata della Vita con un’attenzione particolare data al significato della vita e all’accoglienza di ogni forma di vita. In vendita le primule per finanziare l’attività del Cav (Centro Accoglienza Vita). A disposizione anche gli inserti di Noi genitori e figli sui temi della vita e della famiglia.

Calendario Eventi:
  • febbraio 2020
    L M M G V S D
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    242526272829 
  •