• Attività Caritativa

    IL CENTRO D’ASCOLTO (gestito dal Volontariato Vincenziano) è  aperto su appuntamento personale, da fissare rivolgendosi in parrocchia.

    IL CENTRO D’ASCOLTO a dicembre apre l’11 e 12, il 18 e 19

    In caso di beni (mobili, vestiario, ecc.) da offrire: fare un  elenco scritto delle cose che si offrono e portarlo in parrocchia. Verrà messo in bacheca e, nel caso qualcuno avesse  bisogno di ciò che offrite, sarete ricontattati.

    RIUNIONE  VOLONTARI  martedì 12 dicembre alle 15

    RACCOLTA VIVERI  durante tutte le messe domenicali

    PROSSIMA ASSEMBLEA CARITAS PARROCCHIALE: martedì 30 gennaio alle 21. A breve l’ordine del giorno

    GIORNATA MONDIALE DEI POVERI (19 novembre 2017)

    Abbiamo confezionato dei pacchetti di biscotti che la gente poteva prendere all’uscita della chiesa con l’impegno di donarli a persone o famiglie non molto considerate, sole, oppure in difficoltà. Insieme un volantino con le possibilità di volontariato solidale in parrocchia. Ecco qualche foto.

    Puoi scaricare qui sotto il volantino:

    volantinovolontariato

    Qui sotto puoi scaricare il verbale del 28 novembre

    verbale28novembre17

    Qui sotto puoi scaricare il verbale del 24 ottobre

    verbale24ottobre17

    Quii sotto puoi scaricare il verbale del 27 giugno

    verbale27giugno17

     

    Qui sotto puoi scaricare il verbale della riunione del 28 febbraio

    verbale28febbraio17

    Qui sotto puoi scaricare il verbale della riunione del 27 dicembre

    verbale27dicembre

     

    MAGAZZINO SOLIDALE

    Per capire il funzionamento del magazzino solidale puoi aprire il volantino qui sotto. E’ un sistema che sostituisce la distribuzione di borse viveri e di vestiti e che punta a coinvolgere sempre di più la comunità parrocchiale.

    magazzino1

    magazzino2

    Il magazzino funziona il venerdì pomeriggio e il sabato mattina. E’ possibile portare generi di ogni tempo sia alle messe in parrocchia (ci sono cestini in fondo), sia direttamente in parrocchia, sia durante l’apertura del magazzino medesimo.

    Ogni tanto i volontari del magazzino organizzano iniziative di sensibilizzazione. 

     

    APPELLI.

    (se qualcuno è disponibile, o vuole saperne di più si rivolga in parrocchia)

    1. Cerchiamo nuovi volontari per il Centro di Ascolto.

     

    Fondo in memoria di don Giacomo ecco come funziona

    E’ nato all’indomani della morte di don Giacomo Accossato, parroco per cinquant’anni di San Domenico Savio, ricordato tra le altre cose per la sua generosità verso le persone in difficoltà. Il Consiglio Pastorale della parrocchia ha pensato di onorare la sua memoria, istituendo questo fondo, che esprime il suo spirito meglio di tante lapidi onorifiche. In poco tempo l’idea si è diffusa e la risposta avuta è stata superiore ad ogni aspettativa. Perciò si è deciso di renderlo permanente, come opera tangibile della sua presenza tra noi.

     COME VIENE MANTENUTO IL FONDO

    Attraverso le offerte destinate specificamente ad esso.

     CHI GESTISCE IL FONDO

    La responsabilità è affidata al Consiglio Pastorale Parrocchiale, che, attraverso l’opera della commissione Caritas parrocchiale  di anno in anno stabilisce come usarlo.

    COME FARE OFFERTE

    Il fondo è versato sul conto della parrocchia. E’ possibile versare un contributo:

    - direttamente in parrocchia

    - facendo un bonifico sul conto corrente intestato a “Parrocchia San Domenico Savio” IBAN: IT74 K060 8510 3020 0000 0001 355, specificando nella causale “fondo don Giacomo”;

    - facendo un versamento sul CCP n. 94778099, intestato a Parrocchia San Domenico Savio, via Tosi 30, Asti, specificando nella causale “fondo don Giacomo”. 

    FONDO DON GIACOMO 2017: scarica qui il rendiconto del 2016 e gli stanziamenti per il 2017

     

    fondo-in-memoria-di-don-giacomo